· 

Amino bomb

Progetto diverso dal solito per gusto e caratterizzazione. Qui non si scherza, si mandano precisi segnali nutritivi acidi e organici facilmente identificabili dai grossi pesci e poco sospetti perché non utilizzati dalla massa.

Una buona boilie da caccia ai pesi massimi durante le vacanze di pesca o negli hot spot come Endine, Pusiano o Bolsena.

Oppure per l'enduro sociale in cava o la competizione che obbliga all'uso esclusivo di boilies come pastura e innesco.

Il costo è accettabile e permette di realizzare il quantitativo che serve per gestire una pescata di 2-3 notti con tranquillità.

Alla base c'è sempre lui, il 50\50!

scegliamolo da un'azienda affidabile o realizziamolo self made seguendo le ricette proposte sul capitolo dedicato di bait guru, per il resto ci serviranno gli amminoacidi in polvere microincapsulati "The amino +" di Myprotein, azienda online che abbiamo già conosciuto nella ricetta precedente a questa, un prodotto integratore ben bilanciato con una formulazione vincente come attrazione.

Per la parte liquida ci affideremo al liquid amino di Biotech USA, una marca di prodotti per sportivi facilmente acquistabili sempre on line, integrando con dolcificante intenso e acido Butirrico di Nutrabaits (o altra azienda a vostra scelta).

Prepariamo la parte solida unendo 900 grammi di mix 50\50 con 100 di amminoacidi in polvere, ottenendo il chilogrammo di mix di riferimento.

A parte misceliamo 200 ml. di amminoacidi liquidi, 5 grammi di sale iodato, 5 grammi di vitamina C in polvere, 7 ml. di dolcificante e 5 gocce di acido butirrico.

Uniamo al mix con le solite modalità già viste, senza inserire le uova in questa prima fase, fino a completo assorbimento dei liquidi nella matrice solida.

Completiamo con le uova Q.B., estrudiamo, rulliamo e dopo qualche ora di riposo procediamo con la cottura che deve avvenire preferibilmente a vapore a causa dell'elevata solubilità degli attrattivi, 5 minuti per esche da 20 millimetri.

Foto prodotti nella gallery.