· 

Winter mix eco

Dopo aver pubblicato la pillola collaborativa con CBS carpfishing, dedicata allo sviluppo personalizzato di un mix economico adatto alla pasturazione ed alla pesca , ho ricevuto un sacco di domande circa la possibilità di utilizzare questo tipo di miscele low cost durante la stagione più fredda, per continuare con la pasturazione oppure per poter utilizzare comunque una buona quantità di palline durante la pescata.

Inoltre con la pillola precedente a questa, dedicata allo sviluppo di un liquid food particolarmente efficace in inverno, mi state chiedendo in tanti con che tipologia di miscela utilizzarlo.

Ecco quindi lo scopo dell'intervento di oggi che vuole analizzare con la solita semplicità delle pillole di bait guru, un argomento scottante per molti carpisti.

Nella stagione fredda, diciamo da quando l'acqua scende al di sotto dei 15°C è meglio cercare di rendere più digeribili possibile le miscele dedicate alla pasturazione.

Per CAPIRCI BENE, qualsiasi esca può funzionare anche in Inverno se ne uso piccole quantità, io stesso ho catturato carpe enormi con nutty mix e acqua sotto i 10°C , però gettando 5-10 palline max. attorno all'innesco e gestendo il grosso della componente attrattive con pasture vicine come stimolo alle esche usate, ma inconsistenti in termini di nutrimento apportato.

Differente è la situazione in cui continuiamo a pasturare attivamente a novembre- dicembre e gennaio!

La prima riflessione che mi sento di fare è che anche un'esca come la eco birdfish può essere efficacemente trasformata sostituendo l'apporto della farina di aringhe , con un ben più digeribile predigested fishmeal e sostituendo l'olio di fegato di merluzzo compensando con maggior apporto di salsa di pesce, mantenendo il resto invariato.

Ma si può anche fare decisamente meglio , rielaborando una nuova ricetta di base, facendo però crescere il costo al kg. (per acquistare 10 chilogrammi) a circa 5 euro rispetto ai 3,5 della ricetta precedente.

Le farine citate sono tutte CBS che si propone come al solito per miscelare e micronizzare in maniera omogenea e offrirvi così un mix finito pronto da rullare.

 

   -3 kg. predigested fishmeal

 

   -2 kg. lievito inattivo

 

   -2 kg. semolino giallo

 

   -1 kg. TTX di mais

 

   -1 kg. germe di grano

 

   -1 kg. latte scremato spray

 

Questo mix ricalca in maniera molto semplificata il Winter special che trovate nel sito nel paragrafo dedicato, ponendo l'obbiettivo di contenere il costo finale.

Per la parte liquida utilizzeremo il winter attractor eco di cui abbiamo parlato nella pillola precedente a questa, un aroma ai frutti acidi, che sono la scelta principale attuata in Inghilterra per le esche invernali ed il dolcificante NHDC.

Misceliamo quindi 200 ml. di winter attractor, 10 ml. di aroma fruttato e 5 ml. di dolcificante NHDC e impastiamo con un chilogrammo di mix , fino al completo assorbimento dei liquidi.

A questo punto aggiungiamo un uovo alla volta fino a raggiungere la consistenza ideale per estrudere e rullare con il solito metodo utilizzato per tutte le caratterizzazioni.

Nella gallery potete attrezzare le fasi di produzione dell'esca realizzate direttamente da CBS carpfishing , utilizzando una ricetta tutta a base dei loro prodotti composta da: 150 ml. di liquid predigested fish, 7 ml. aroma ciliegia, 5ml. NHDC, 3 ml. acido butirrico e 5-6 uova, impastando con metodo classico.

Decisamente una bella esca, che potete acquistare già rullata da CBS (con la ricetta che prevede i loro prodotti)