La base del mix quindi così composta:

 

-30% pastoncino

 

-15% soia tostata

 

-15% semola rimacinata

 

-15% latte scremato

 

La parte rimanente del mix deve ovviamente gestire la struttura a caldo sostituendo l’uovo, dobbiamo quindi inserire l’albumina, la principale proteina dell’uovo, la gelatina animale che fondendo in cottura ricompatta l’esca che sarà imbevuta dei liquidi che inseriremo in fase di impasto ed infine il glutine di grano una sorte di collante proteico di origine vegetale.

Il tutto così distribuito:

 

-10% albumina

 

-10% gelatina animale

 

-05% glutine di grano